Google+ Badge

sabato 22 agosto 2015

L'incontro


Ti ho cercato, ti sei lasciato cercare
Ti ho trovato, ti sei lasciato trovare

Verro' stasera a guardare nei tuoi occhi
Ad intercettare la tua anima, a sentire i suoi rintocchi
Non voltarti, non scappare, non sottrarti al mio sguardo
Non vuole indagare, vuol soltanto carezzare.

Lievemente con pudore fare emergere e  lenire
quelle rughe che da tempo son scavate sul tuo cuore

Io non so se posso osare di penetrarti l'anima.
Ti conosco troppo poco per forzare le sue parole.
Quelle vere, quelle forti, quelle che danno gioia
quelle che gridano  dolore.

Ma un'attesa nel tuo sguardo mi interpella nel profondo
e mi invita con chiarezza: non temere, vai piu' a fondo


Mi hai cercata, mi sono lasciata cercare
Mi hai trovata, mi sono lasciata trovare.

Verrai stasera a guardare nei miei occhi
Ad intercettare la mia anima a sentire i suoi rintocchi
per cogliervi il non detto sempre ricacciato dentro
Per capir fino a che punto dei suoi segreti puoi esser degno

Mi conosci troppo poco per saper se nel mio viso,
nonostante l'apparenza, c'è davvero un bel sorriso
Ma all' affetto del tuo sguardo certamente porgero'
La mia bramosia di vivere, con la gioia che piu' non ho

Tieni stretta la mia mano tra le tue calde e vibranti
Questa stretta, tu lo sai parlerà a me, mi dirà di te
Parlerà a te, ti dirà di me

Vengo stasera per incontrare te
Vieni stasera per incontrare me

Vedi anche: L'attesa carezza









In